Sostegno psicologico alla coppia e alla famiglia

Quando parliamo di coppia e famiglia parliamo di due gruppi della nostra vita in cui le relazioni sono spesso complesse, e questa complessità potrebbe diventare un problema.

Prima di costituirsi come famiglia, gli individui vivono una relazione di coppia. Questa “nuova” dimensione comporta una serie di cambiamenti e attraversamenti delle varie fasi quali la conoscenza, l’innamoramento, la scoperta dei pregi ma anche dei difetti. Alcune coppie vivono dei momenti di crisi in cui non ci si sente più “insieme all’altro” e ci si sente abbandonati; oppure il tradimento del partner che mette a dura prova la coppia.

Anche se può sembrare avere solo delle caratteristiche positive, la scelta di una convivenza o un matrimonio rimangono comunque dei cambiamenti di vita che implicano la necessità di separarsi dalla famiglia d’origine per costituirne una nuova. A volte questa scelta mette in crisi entrambi o solo uno dei due partner perché il cambiamento causa un senso di legame soffocante e incatenante, facendo sperimentare sentimenti di colpa e “crisi pre-matrimoniali”.

Con l’aiuto dello psicologo è possibile cercare di comprendere le cause di queste sofferenze che la coppia o il singolo vive.

I nuclei familiari sono entità ancora più complesse della coppia che attraversano diverse evoluzioni quali la nascita di un figlio, l’adolescenza del figlio che diventa “l’adolescenza di tutto il nucleo familiare”, la crescita dei figli e quindi la separazione da questi. A volte si ha difficoltà a riconoscere e accettare una fase critica che la famiglia sta attraversando, mentre un intervento immediato sarebbe fondamentale per non logorare i legami all’interno di essa. Lo psicologo ha la funzione di “mediatore”, permette infatti di aiutare il nucleo familiare a migliorare le strategie comunicative e fornire soluzioni alternative alla situazione problematica, senza mai sostituirsi a uno o più componenti della famiglia.

Questo intervento permette di abbassare le difese che hanno ostacolato la comunicazione e determinato la situazione di crisi.

Le case felici sono costruite con mattoni di pazienza
(Harold E. Kohn)

Posso aiutarti?

Scrivimi, sarà mia cura risponderti al più presto

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.

Sostegno psicologico alla coppia e alla famiglia

line

sostegno psicologico alla famiglia

no-repeat;center top;;

auto

Quando parliamo di coppia e famiglia parliamo di due gruppi della nostra vita in cui le relazioni sono spesso complesse, e questa complessità potrebbe diventare un problema.

Prima di costituirsi come famiglia, gli individui vivono una relazione di coppia. Questa “nuova” dimensione comporta una serie di cambiamenti e attraversamenti delle varie fasi quali la conoscenza, l’innamoramento, la scoperta dei pregi ma anche dei difetti. Alcune coppie vivono dei momenti di crisi in cui non ci si sente più “insieme all’altro” e ci si sente abbandonati; oppure il tradimento del partner che mette a dura prova la coppia.

Anche se può sembrare avere solo delle caratteristiche positive, la scelta di una convivenza o un matrimonio rimangono comunque dei cambiamenti di vita che implicano la necessità di separarsi dalla famiglia d’origine per costituirne una nuova. A volte questa scelta mette in crisi entrambi o solo uno dei due partner perché il cambiamento causa un senso di legame soffocante e incatenante, facendo sperimentare sentimenti di colpa e “crisi pre-matrimoniali”.

Con l’aiuto dello psicologo è possibile cercare di comprendere le cause di queste sofferenze che la coppia o il singolo vive.

no-repeat;center top;;

auto

sostegno psicologico alla coppia

no-repeat;center top;;

auto

I nuclei familiari sono entità ancora più complesse della coppia che attraversano diverse evoluzioni quali la nascita di un figlio, l’adolescenza del figlio che diventa “l’adolescenza di tutto il nucleo familiare”, la crescita dei figli e quindi la separazione da questi. A volte si ha difficoltà a riconoscere e accettare una fase critica che la famiglia sta attraversando, mentre un intervento immediato sarebbe fondamentale per non logorare i legami all’interno di essa. Lo psicologo ha la funzione di “mediatore”, permette infatti di aiutare il nucleo familiare a migliorare le strategie comunicative e fornire soluzioni alternative alla situazione problematica, senza mai sostituirsi a uno o più componenti della famiglia.

Questo intervento permette di abbassare le difese che hanno ostacolato la comunicazione e determinato la situazione di crisi.

Le case felici sono costruite con mattoni di pazienza
(Harold E. Kohn)

no-repeat;center top;;

auto

Posso aiutarti?

Scrivimi, sarà mia cura risponderti al più presto

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.

no-repeat;center top;;

auto

Contatta la psicologa

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.